Home -> Primo Piano

Slope, il primo software gestionale per hotel integrato con assistente vocale Google

Slope è un software gestionale per hotel cloud “tutto in uno” che integra in un’unica piattaforma funzionalità fondamentali per una struttura ricettiva. Quali? PMS, booking engine, channel manager, CRM, strumenti di marketing e di revenue.

 

Il software Slope è interamente cloud based e consente l’accesso ai propri dati da qualsiasi dispositivo fisso o mobile, ovunque ci si trovi: è sufficiente una connessione ad internet per tenere tutto sotto controllo.

 

Alla base del software Slope c’è il PMS (Property Management System), vero e proprio centro nevralgico che permette di effettuare importanti operazioni come la gestione di prenotazioni, servizi extra, tassa di soggiorno, ISTAT, segnalazione alloggiati, report, fatturazione elettronica e molto altro ancora.

Il booking engine è lo strumento che, collegato al sito web della struttura, permette di incrementare le prenotazioni dirette del proprio hotel. Il design del booking engine è personalizzabile in modo tale da essere perfettamente allineato al brand della struttura e allo stile del sito web.
Il Channel Manager opera dietro le quinte e si occupa di sincronizzare prenotazioni, prezzi e chiusure sui portali OTA in modo completamente automatico. Slope è in grado di sincronizzare i principali portali di vendita online tramite XML a 2 vie e può interfacciarsi con più di 500 canali tra OTA e metasearch.

La novità di Slope sta nell’assistente vocale integrato nel software gestionale 

Oramai è palese l’importanza dell’intelligenza artificiale e del relativo impiego degli assistenti vocali, che stanno entrando sempre di più nella vita quotidiana andando inevitabilmente a coinvolgere anche gli operatori del settore turistico.

L’idea di Slope è quella di anticipare i trend del mercato e le esigenze del business dell’ospitalità, investendo sulla ricerca e lo sviluppo di tecnologie innovative. A tal proposito gli ingegneri di Slope hanno integrato il software gestionale con Google Assistant consentendo all’albergatore di interagire con esso tramite prodotti nuovissimi come “Google Home” e “Google Assistant per smartphone”.

 

La software house ha deciso di chiamare tale funzionalità “Chiedilo a Slope”. È resa disponibile in versione “beta” ad alcuni clienti, ma una volta a regime consentirà a tutti gli utenti di interagire direttamente con il software Slope attraverso il riconoscimento vocale, permettendo di svolgere alcuni compiti con estrema facilità, come effettuare prenotazioni, richiedere disponibilità e accedere a report di vendita.

 

Se alcuni mesi fa la voce Alexa di Amazon era entrata nelle camere degli hotel per aiutare gli ospiti a ordinare servizi in camera o per prenotare trattamenti nella spa, Slope sta entrando nelle reception degli hotel, offrendo un software gestionale integrato con Google Assistant, permettendo quindi all’albergatore di inserire o modificare prenotazioni attraverso l’intelligenza artificiale.

 

Sapere se il futuro dell’ospitalità passerà attraverso gli assistenti vocali e l’intelligenza artificiale è difficile da dirsi ad oggi. Quello di cui però siamo sicuri è che gli ingegneri di Slope non si lasceranno sicuramente sfuggire le ultime novità e tendenze del mercato tech-alberghiero, andando al passo con i tempi e cercando, perchè no, anche di anticiparli.




EPIFANIA 2019

La befana fa viaggiare gli italiani: in movime...

NATALE E CAPODANNO 2018

Natale e Capodanno 2018: 16,7 milioni di itali...

Protezione dati - La Guida dell'ospitalità

A decorrere dallo scorso 25 maggio 2018, il Regol...

Convenzione tra Federalberghi e Grohe

Federalberghi ha rinnovato la convenzione con Gro...

Legge di bilancio 2019 - disposizioni in materia di eventi sismici

Nella legge di bilancio 2019 sono contenute alcun...