• Convenzione Ponte Giulio

    Ponte Giulio presenta la sua promo per le strutture alberghiere

    Nata nel 1973 ed arrivata alla sua terza generazione, Ponte Giulio è una piccola ma dinamica azienda specializzata nella progettazione di soluzioni per ambienti bagno localizzata ad Orvieto.

    Ogni luogo (ristorante, struttura sanitaria, hotel, aeroporti) ha un preciso pubblico e specifiche esigenze di progettazione che per forza di cose si trasmettono anche nella struttura dei servizi igienici: un bagno destinato ad una camera d’albergo non sarà mai uguale a quello di un bar.

    Forti di un'esperienza decennale, Ponte Giulio ha via via sviluppato delle specifiche soluzioni per l’ospitalità alberghiera che non guardino unicamente al design (elemento fondamentale per una struttura ricettiva), ma anche alla sicurezza e a materiali di qualità, che siano durevoli nel tempo ed altamente igienici.

    Consapevole del periodo difficile ma al contempo convinta dell’importanza di operare attività di ristrutturazione e manutenzione delle strutture ricettive, Ponte Giulio ha elaborato un piano finanziario che consenta agli operatori alberghieri di effettuare interventi nei propri ambienti bagno senza dover sopportare nell’immediato tutti i costi del caso.

    Farsi trovare pronti quando tutto tornerà alla normalità: è questo quello che ci ha spinto ad elaborare l’iniziativa promozionale: il turismo e l’ospitalità alberghiera in generale rappresentano un settore strategico per il nostro Paese ed è giusto che chi vi gravita attorno faccia il suo, favorendo come meglio può la ripresa.

    Per maggiori dettagli sull’iniziativa, scarica il documento: http://www.pontegiulio.com/userfiles/Documents/operazione_hotel_2020.pdf


  • green pass - le FAQ di Federalberghi

    A causa della sovrapposizione di regolamenti, decreti e ordinanze, gli obblighi posti a carico delle strutture turistico ricettive in materia di green pass possono risultare talvolta poco chiari.

     

    Riteniamo pertanto utile fornire alcune risposte alle domande più frequenti pervenute ai nostri uffici.

     

    Se hai necessità di ulteriori chiarimenti, rivolgiti con fiducia alla nostra segreteria

  • Check Up gratuito per i soci grazie alla convenzione Federalberghi Umbria

    Grazie all’accordo stipulato con una delle più importanti compagnie assicurative del mondo, gli associati possono richiedere gratuitamente il servizio gratuito di consulenza e check up. Il servizio, ideato per affiancare ed agevolare l’attività delle imprese ricettive, è volto ad analizzare le posizioni di ogni singola impresa associata attraverso un’attività di consulenza assicurativa e Multi Risk Management.


    Per richiedere l'attivazione scrivi a federalberghi@confcommercio.umbria.it


  • Sportello Innovazione di Confcommercio Umbria CHECK UP DIGITALE GRATUITO del tuo sito e dei tuoi social

    • Analisi del sito web, della presenza social e della Googel My Business, con rilascio di un report personalizzato, che sintetizza punti forza e di debolezza dei diversi livelli di presenza web dell’impresa
    • Consulenza dedicata: analisi e illustrazione del check up digitale, proposta delle strategie e delle soluzioni più idonee per migliorare la presenza online, individuazione di nuove modalità di interazione con il cliente nei processi di comunicazione, marketing, vendita, post-vendita
    • Segnalazione e contatto con fornitori qualificati, che offrono soluzioni adatte alle diverse esigenze, a prezzi scontati per i soci.
    • Supporto per finanziare la tua innovazione. Lo SPIN,  grazie alla collaborazione con lo Sportello Incentivi di Confcommercio e Federalberghi, offre supporto nell’individuazione di opportunità di finanziamento e nella partecipazione a bandi locali o nazionali che sostengano il tuo progetto.

    CONTATTA SUBITO lo SPIN Sportello Innovazione di Confcommercio Umbria e approfitta di queste opportunità riservate ai soci!

    Claudia Migliorati: tel. 075.5067145/506711

    Debora Simoncelli: cel. 335.7781672  

     spin-edi@confcommercio.umbria.it



  • Bando Umbriaperta Regione Umbria

    ​Sulla base dell’attuale dotazione finanziaria (art. 2 Risorse finanziarie) le pratiche ammesse e finanziate a seguito di istruttoria formale e di merito arrivano al n.ro cronologico di arrivo n.56. Per le altre pratiche presentante siamo in attesa dell’incremento della dotazione finanziaria disponibile, le relative istruttorie di verifica di ammissibilità da parte di Sviluppumbria sono tuttavia in corso ed avvengono in ordine cronologico di presentazione delle pratiche.

    Ricordiamo che fin da subito la nostra Associazione, a fronte dell'elevato interesse da parte delle imprese ricettive, ha richiesto un aumento consistente delle dotazioni finanziare da parte della Regione.


    Per ulteriori informazioni contatta la nostra Segreteria allo 075 5067176 oppure scrivi a federalberghi@confcommercio.umbria.it

  • Accoglienza sicura – manuale per le strutture turistico ricettive

    Federalberghi ha realizzato un marchio e un set di strumenti per la comunicazione, che le aziende possono utilizzare per sottolineare l’attenzione dedicata alla tutela della salute degli ospiti e dei collaboratori e per rammentare a tutti le precauzioni da adottare al fine di svolgere in sicurezza le normali attività quotidiane.

     

    I vari strumenti possono essere utilizzati in molti modi: l’affissione, la proiezione sugli schermi presenti nella hall e negli altri spazi comuni, il sito internet della struttura ricettiva, le televisioni in camera, la posta elettronica, i sistemi di messaggistica, i social network, etc.

     

    Le aziende interessate ad utilizzare il kit possono farne richiesta alla segreteria Federalberghi scrivendo alla mail federalberghi@confcommercio.umbria.it 


Il segno che continua a caratterizzare questo 2021 è ancora il meno: -42,9% di presenze turistiche nel terzo trimestre, -78,6% di spesa per gli stranieri in Italia nel secondo trimestre, -43,9% di occupazione delle camere da gennaio a settembre e allo stesso tempo passeggeri aerei in calo del 65,2%. Le conseguenze della pandemia sul settore turistico si fanno ancora sentire molto forte.

Sul numero 1/2022 della newsletter di Federalberghi si parla del bilancio in rosso del 2021, del canone Rai, dell'obbligo vaccinale per gli over 50, dei contributi a fondo perduto,  di decontribuzione INPS, di smartworking e di tanto altro ancora.

Il 18 gennaio, presso le Commissioni I e V della Camera dei deputati, si è svolta l’audizione di Federalberghi sul decreto-legge “mille-proroghe”.

Approvata dall'Assemblea di Federalberghi, a Roma, il 15 maggio 2021.

 

Turismo d'Italia, n. 60 del 2021

Invita i clienti a contattare direttamente la struttura per ottenere sconti e vantaggi. Promuovi la campagna pubblicitaria, condividi sui social il VIDEO http://bit.ly/1FCSnk9 e richiedi il materiale alla segreteria. Esponi alla reception i cartelli

Una raccolta di tavole statistiche che analizzano i dati sulla domanda e sull'offerta turistica regionale e comprensoriale, per tipologia ricettiva, regione e nazione di provenienza dei turisti. 

Hotel, la grande crisi

La situazione generata dalla pandemia continua a tartassare il turismo italiano ed in particolar modo il comparto ricettivo. Ad evidenziare il tema della grande crisi per gli hotel sono i dati recentemente diffusi da tutti gli osservatori nonché il desolante scenario delle città d’arte, private del turismo straniero.

2020 anno peggiore della storia

In riferimento ai dati diffusi stamani da Istat ed ai toni entusiastici con i quali sono stati commentati, Federalberghi esprime tutta la sua contrarietà. Questi dati, riporta la nota dell’associazione degli albergatori, ci lasciano con l’amaro in bocca. Il 2020 è stato l’anno peggiore della storia. Ha quindi davvero poco senso festeggiare un primato fittizio, a fronte di una realtà in cui il mercato è ben lontano dai livelli del 2019.

bilancio turistico 2021 ancora una volta in rosso

I dati dell’osservatorio Federalberghi mostrano che nel 2021 sono andate in fumo 148 milioni di presenze turistiche rispetto al 2019.

La burrasca è tutt’altro che passata e tutto il settore alberghiero guarda con il fiato sospeso al Consiglio dei ministri di domani. Imprese e lavoratori degli alberghi hanno bisogno ancora del sostegno del Governo per poter passare la più grande crisi che si sia mai vista nel settore.

imposta di soggiorno - ruolo di responsabile di imposta

A seguito dell’attribuzione del ruolo di “responsabile di imposta”, la Corte di Cassazione ha ritenuto non più configurabile il reato di peculato a carico del gestore che non riversa l’imposta incassata, a decorrere dall’entrata in vigore del decreto-legge “rilancio” (19 maggio 2020), senza efficacia retroattiva. Alcune Corti di merito hanno invece ritenuto che la “depenalizzazione” dovesse avere efficacia retroattiva, sulla base del principio del “favor rei”. L’articolo 5-quinquies del decreto-legge n. 146 del 2021 ha fornito una interpretazione autentica, secondo la quale la norma che attribuisce la qualifica di responsabile del pagamento dell’imposta di soggiorno al gestore della struttura ricettiva si intende applicabile anche ai casi verificatisi prima del 19 maggio 2020. Continua invece ad essere controversa l’attribuzione al gestore della struttura ricettiva anche del ruolo di “agente contabile” e conseguentemente la sussistenza dell’obbligo del conto giudiziale, tramite l’invio del Modello 21.

audizione di Federalberghi sul decreto milleproroghe 2022

Le Commissioni I e V della Camera dei deputati hanno svolto l’audizione di Federalberghi sul decreto “milleproroghe” per l’anno 2022. Il nostro intervento si è aperto con l’illustrazione della situazione di difficoltà in cui versa il mercato turistico, per poi passare all’illustrazione di un articolato insieme di misure che Federalberghi chiede di attivare, sia modificando il decreto “milleproroghe” sia con i prossimi provvedimenti che il Governo e il Parlamento si accingono a adottare. Tra le nostre richieste, si segnalano quelle concernenti: - la necessità di prorogare alcune misure di sostegno, che sono venute meno nei mesi scorsi o stanno per esaurirsi: moratoria sui mutui, garanzie sui crediti, cassa integrazione, credito imposta affitti, esonero IMU; - la necessità di intervenire su alcune proroghe di tipo tecnico, in materia di passaporti vaccinali, bonus terme e prevenzione incendi.

aiuti di stato covi19 - decreto ministero economia e finanze

Quali aiuti Covid dovranno essere soggetti al monitoraggio, cosa si dovrà indicare nelle autodichiarazioni che i beneficiari di tali aiuti dovranno predisporre, come verranno restituiti gli eventuali aiuti ricevuti in eccesso: lo stabilisce il DM 11 dicembre 2021 del Ministero dell’Economia e delle finanze, in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, che individua le modalità di monitoraggio e controllo degli aiuti di Stato erogati a sostegno dell'economia nell’emergenza Covid.

​​​​
Riunione dei direttori (Bari) - 17/03/2022

Riunione dei direttori e dei segretari delle organizzazioni aderenti a Federalberghi

Riunione Commissione Sindacale - 07/04/2022

Riunione della Commissione Sindacale

Consiglio Direttivo - 15/02/2022

Riunione del Consiglio Direttivo di Federalberghi.